sabato 30 aprile 2016

Grande partecipazione a “Criminologicamente”

Ben 72 iscritti alla prima delle quattro serate dedicate alla trattazione di argomenti di psicologia e criminologia dal titolo “CRIMINOLOGICAMENTE”, che si è tenuta mercoledì 20 aprile 2016, alle ore 21:00, presso la sala multimediale ex Ipsia in via Cavour n. 29 a Treia.
Tale iniziativa è stata promossa dal Comune di Treia, in collaborazione con l’associazione Psychetius e la Cooperativa “Di Bolina”, ed ha ottenuto il patrocinio dell’Università di Camerino, dell’Ordine degli Psicologici delle Marche, dell’Ordine degli Avvocati di Macerata, dell’Ordine degli Assistenti Sociali delle Marche e dell’Ordine dei Giornalisti delle Marche, con il riconoscimento di crediti formativi per le professioni di Avvocato e Assistente Sociale.
Nella prima serata, intitolata “VIOLENZA DOMESTICA E VIOLENZA DI GENERE: I PANNI SPORCHI SI LAVANO IN CASA? – Uno sguardo psicosociale”, dopo il saluto di benvenuto dell’Assessore con delega ai Servizi Sociali e alle Pari Opportunità, Alessia Savi, il Dott. Marco Pascarella, presidente dell’Associazione Psychetius, ha presentato il percorso formativo. A seguire gli interventi molto interessanti del Dott. Tommaso Principi e della Dott.ssa Nicoletta Cella sul tema della violenza di genere dal punto di vista psicosociale mentre l’Avv. Paolo Carnevali ha trattato la tutela giurisdizionale della vittima.
Obiettivo primario di questo incontro: sensibilizzare ed informare la collettività riguardo questo tema che troppo spesso fa parte della cronaca nera della nostra Nazione e rispetto al quale ancora c’è molto da lavorare.
Incontri come questi, per cui l’Amministrazione comunale di Treia ha avviato, già dall’inizio del suo mandato, un discorso molto articolato con varie iniziative rivolte alla cittadinanza e alle istituzioni educative, mirano a contribuire ad un cambiamento culturale di lotta alla violenza di genere che può passare solo attraverso l’informazione, la prevenzione e la lotta ai pregiudizi e agli stereotipi di genere.
“Criminologicamente” è un percorso formativo e informativo gratuito, aperto a operatori del settore e a tutta la cittadinanza, che tratta diverse tematiche di estrema importanza e attualità nonché di notevole interesse sociale. L’intento è quello di sensibilizzare la cittadinanza e, in particolare, i giovani, favorendo una più ampia conoscenza e, quindi, un’opportuna prevenzione rispetto anche ad altre tematiche oltre alla violenza di genere, quali: bullismo, maltrattamento e abuso all’infanzia, tossicodipendenze e nuove droghe, mobbing.
Il percorso formativo proseguirà con altri tre incontri:
  • 4 maggio 2016  Dott. Stefano Verona
RITORNARE LIBERO – Molto più di semplici droghe: tossicodipendenza, alcoldipendenza e new addiction
  • 18 maggio 2016  Dott. Marco Pascarella e Dott. Vincenzo Abbruzzese
GOCCE D’ODIO – Maltrattamento e abuso all’infanzia, bullismo e cyberbullismo
  • 1 giugno 2016  Dott. Giuseppe Adamo
IL LATO OSCURO DEL LAVORO – Aggressività e mobbing



domenica 17 aprile 2016

TREIA - MAGNALONGA 1° MAGGIO


Ormai giunti alla quinta edizione, un appuntamento da non perdere!!!!!
MAGNALONGA CITTA' DI TREIA...passeggiata enogastronomica non competitiva con un nuovo percorso, 7 tappe ristoro con prodotti tipici locali, premio per gruppo più numeroso.
Ritrovo alle ore 10.00 presso Chiesanuova di #Treia - P.zza Don Antonio De Mattia (antistante Chiesa Parrocchiale). Da lì inizierà il percorso ricco di sorprese, animazioni e spettacoli per poi concludersi con un concerto che vi accoglierà all'arrivo.
Quest'anno, il nostro sostegno andrà all'AIRC - Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.
Nei punti di ristoro saranno presenti alcuni volontari dell'Associazione Italiana Celiachia per garantire ai partecipanti celiaci un pasto "gluten free".
Le iscrizioni si chiuderanno il 26 aprile o al raggiungimento dei 1500 iscritti.
Contattare la pro loco Treia per ogni informazione: Associazione Pro Treia, piazza della Repubblica, 3 , Treia, telefono 0733/217357, orari di apertura da lunedi a domenica dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30.
Vi aspettiamo numerosi....come ogni anno!!!!!!






domenica 13 marzo 2016

San Patrizio Festival 2016 & Gusti d'Autore

Anche quest'anno è arrivato l'appuntamento con San Patrizio Festival per festeggiare il nostro Santo Patrono.
Giovedì 17 marzo si inizierà con la consueta Fiera di San Patrizio. Alle ore ore 12.00 sarà inaugurata la mostra fotografica "Villa Spada" presso la chiesa di San Filippo. Alle ore 17.00 è prevista la processione per il centro storico con la statua del Santo Patrono a cui seguirà la messa celebra da sua eccellenza il Vescovo Marconi. Alle ore 21.00 presso il teatro comunale si terrà l'anteprima mondiale del film "Le radici della Fede" prodotto da Sydonia Production con la regia di Luca Trovellesi  Cesana, che è stato girato in parte a Treia.

Venerdì 18 marzo, presso il teatro comunale sarà in scena Adriano Pantaleo in "Love Bombing".

 Sabato 19 marzo al mattino presso il mercato coperto si terrà il laboratorio per bambini "Mani in Pasta". Nel pomeriggio è prevista la visita guidata a Villa Spada, il convegno su "Agricoltura al Centro" con la partecipazione del Sindaco Franco Capponi, del presidente della Pro Loco Francesco Pucciarelli, del Dirigente Serv. Agricoltura Regione Marche Andrea Scarponi, del funzionario della Provincia di Macerata Paolo Pinciaroli e del Segretario Generale Nazionale Symbola Fabio Renzi, lo spettacolo per bambini de "I Circondati" presso il teatro ed a seguire "Spritz Treia" - La consulta giovanile presenta il nuovo sito e la pagina Facebook con aperitivo finale presso la Sala Consiliare.
Domenica 20 marzo, alle ore 10.00 in piazza Arcangeli spettacolo di Agility DOG e DOG Dance per favorire le adozioni canine .  Alle ore 10.30 visita guidata a Villa Spada. Nel pomeriggio si  proseguirà alle ore 15.30 con la "Via del Verde" - Percorso naturalistico alla scoperta dei giardini ed orti del centro storico di Treia e Visita a Villa Spada. Alle ore 21.00 presso il Santuario del Santissimo Crocifisso, organizza dai Frati Minori del Convento e dall'Associazione Terra dei Fioretti, si terrà la Sacra Rappresentazione della Passione di  Cristo con testi tratti dai quattro Vangeli con adattamenti scenografici ispirati agli scritti di Maria Valtorta.
Nel Fine settimane l'evento si arricchisce con  Gusti d'Autore - Arte & Sapori nella terra delle armonie"  che prevede Musei Aperti  dalle ore 15.00 alle 21.00 di sabato e dalle 10.00 alle 21.00 di domenica con perfomance teatrali alle ore 17.30. Degustazioni  con Polente in Disfida tra nord e centro Italia, Frittelle di Polenta, Calcioni Treiesi, Fagioli con le cotiche - Sabato dalle ore 19.00 e domenica  dalle ore 12.00 e dalle ore 19.00.  Per tutta la giornata di domenica si terrà l'Esposizione delle Produzioni Agroalimentari di Qualità a cura di Coldiretti, Copagri, Confartigianato, Cisei.

Per tutta la durata della Manifestazione la Piazza si colorerà con i "Giardini di Marzo" - Allestimenti Verdi Florovivaisti Maceratesi.






mercoledì 9 marzo 2016

Assemblea pubblica sulla sicurezza: “Controllo di vicinato – Treia Città sicura”

Dall'Amministrazione Comunale di Treia riceviamo e condividiamo con tutti quest'invito molto importante a cui siamo tutti invitati a partecipare:

ASSEMBLEA PUBBLICA SULLA SICUREZZA

Il giorno 15 marzo 2016 alle ore 21:00

presso la Sala Consiliare del Comune di Treia

Con il progetto “Controllo di Vicinato – Treia Città Sicura” questa Amministrazione, con grande convinzione, aderendo all’iniziativa promossa dalla Prefettura di Macerata, sta attuando azioni ed iniziative volte ad incentivare un sistema integrato di sicurezza urbana, a partecipazione qualificata e selezionata, per il contrasto dei fenomeni di microcriminalità diffusa.

Il tema della sicurezza è argomento di primaria importanza, che ha reso necessario rinvenire strategie ed azioni utili al contrasto dei fenomeni di devianza sociale e microcriminalità che interessano il nostro territorio, ponendo l’attenzione sulla necessità di promuovere modalità di reciproca attenzione e di vicinato solidale, divulgando modelli informativi tra i cittadini che costituiscano un valido supporto agli organi istituzionali ed alle Forze dell’Ordine.

Tutti noi dobbiamo impegnarci, con spirito di condivisione, a presidiare il nostro ambiente naturale continuando a vivere la quotidianità con maggiore coscienza di quello che ci accade intorno e senso di vicinanza, divenendo sentinelle consapevoli sul territorio e segnalando alle Autorità locali comportamenti e presenze non abituali, anomale o sospette: al centro del progetto ci siamo Noi, cittadini coscienti e responsabili, attori attenti di una nuova politica improntata alla sicurezza sociale.

La Prefettura di Macerata, in collaborazione con la Questura, ha sottolineato l’importanza di un incontro formativo ed informativo, per implementare le attività di contrasto ai reati predatori del patrimonio, pubblico e privato, mediante la promozione della più ampia conoscenza, da parte dei cittadini, delle principali misure di sicurezza passiva.

Convinti come siamo che lo spirito di aggregazione sociale nasce e si rafforza mediante il senso di appartenenza e di condivisione delle criticità, che emergono sempre più forti nel nostro vissuto quotidiano, l’attuazione di questo progetto “Controllo di Vicinato – Treia Città Sicura” rappresenta per questa Amministrazione una priorità assoluta, nella convinzione che lo spirito di aggregazione sociale nasce e si rafforza dalla necessità di autodifesa

INVITO

la cittadinanza all’incontro pubblico che si svolgerà presso la sala consiliare del Comune il giorno martedì 15 marzo 2016, alle ore 21:00, promosso dalla Prefettura di Macerata ed organizzato in collaborazione con la Questura ed il Comando Provinciale dei Carabinieri.

Nella ferma convinzione che il contributo di ciascuno sia fondamentale per l’attuazione di forme di autoprotezione consapevole della nostra comunità, confido nella più ampia partecipazione e condivisione del progetto.

Dalla Residenza Municipale, 29 febbraio 2016

Il Sindaco

Franco Capponi



venerdì 4 marzo 2016

AVVIO DEI LAVORI PER LA COSTITUZIONE DI UN GRUPPO DI VOLONTARI AVULSS A TREIA


Mercoledì 2 marzo, l’avvio dei lavori per la costituzione di un gruppo di volontari AVULSS a Treia. All’incontro, che fa seguito alla tavola rotonda sul tema “Volontariato: una risorsa indispensabile per il territorio”, tenutasi il 30 ottobre scorso presso la Sala Consiliare del Comune di Treia, hanno partecipato il presidente dell’Avulss di Macerata, Giorgio Salvucci, e due socie volontarie, il sindaco, Franco Capponi, l’assessore ai Servizi Sociali, Alessia Savi, il Responsabile del Settore Servizi alla Persona, Orazio Coppe e i primi aspiranti volontari.
L’incontro è stato organizzato per avviare un percorso formativo rivolto ai volontari, al fine di renderli operativi nel nostro Comune e costituire un gruppo capace di fornire risposta ad un bisogno sempre più forte di assistenza sociale e socio-sanitaria; è un bisogno emerso negli ultimi anni presso la Casa di riposo e Residenza Protetta comunale, ma in particolare presso i reparti della nostra struttura ospedaliera.
L’obiettivo che ci si prefigge è quello di creare un gruppo preparato e formato, che possa offrire alle strutture presso le quali opera un contributo ed un servizio di collaborazione competenti ed organizzati. 
Come afferma il presidente dell’ AVULSS, Giorgio Salvucci, effettuare un corso di formazione è la base indispensabile per potersi poi approcciare all’utenza. 
La legge quadro sul volontariato n. 266/91 definisce attività di volontariato quella prestata in modo personale, spontaneo e gratuito, esclusivamente per fini di solidarietà. Questo è ciò che promuove l’AVULSS, attraverso un’attività di volontariato offerta, in forma continuativa, gratuita e organizzata, da persone adeguatamente qualificate e competenti, per rispondere ai bisogni reali delle persone.
Il primo passo sarà quindi la costituzione del gruppo - al quale hanno già aderito una decina di persone - e un mini-corso iniziale: il primo degli incontri formativi si terrà lunedì 7 marzo alle ore 21.00 presso i locali dell’ex-Ipsia di Treia in via Cavour n. 29. 
L’idea è quella di allargare la rete degli aspiranti volontari in itinere, in attesa di procedere all’organizzazione del corso formativo vero e proprio che partirà in Aprile.
L’iniziativa potrà costituire un’utile occasione per approfondire la formazione di coloro che operano già come volontari e, al contempo, prepararne adeguatamente di nuovi, ponendo le basi per l’avvio di un progetto partecipato di espansione dell’attività di volontariato nel territorio comunale.
L’Amministrazione comunale crede fermamente nell’importanza di sostenere le reti di solidarietà facenti capo al terzo settore, in quanto consapevole della loro capacità di promuovere forme di prevenzione del disagio e di offrire risposte alle situazioni di criticità, in un’ottica di sussidiarietà.
L’azione di volontariato rappresenta una fondamentale risorsa non solo per il suo prezioso valore, ma anche perché funge da collante della società, facendosi portatrice di valori di solidarietà ed avvicinando le persone alla partecipazione attiva insita nel concetto di cittadinanza.
La costituzione di un gruppo volontari AVULSS si inserisce in questo lavoro di stimolazione alla coesione avviato dall’Amministrazione Comunale già anche in altri ambiti, ad esempio il già operativo Gruppo comunale di protezione civile e il costituendo gruppo di cittadini per il Controllo di Vicinato. La sfida è riuscire ad avviare anche questo gruppo per soddisfare un bisogno che da anni è in attesa di risposta, forse perché, come affermato anche dal sindaco, Franco Capponi, avvicinarsi alla sofferenza e all’altro in difficoltà non è facile, come mettersi a disposizione per compiti più operativi e pratici.





GRANDE PARTECIPAZIONE DEI GIOVANI DEL TERRITORIO PER IL LABORATORIO GRATUITO ARTI E MESTIERI DI PASTICCERIA DI BASE


Lunedì 29 febbraio 2016, è avvenuto l’avvio del “Laboratorio gratuito Arti e Mestieri di pasticceria di base” promosso ed organizzato dal Comune di Treia, in collaborazione con Cooperativa Sociale “Di Bolina” e “Le Delizie del Forno”, per offrire, oltre che una proposta educativa ricreativa, anche un'opportunità formativa a chi non ha un'occupazione, con priorità d'accesso per i giovani residenti nel Comune di Treia.

Il progetto trae impulso dal grande successo della precedente edizione, “Laboratorio Arti e Mestieri di Panificazione e Pizzeria”, che ha inteso offrire una formazione teorico-pratica sulle principali materie prime e sulle tecniche di lavorazione di pizza e pane.
L’Amministrazione Comunale di Treia ha voluto dare seguito alle molte richieste dei giovani partecipanti al primo corso e di altri, giovani e meno giovani, interessati a questa iniziativa formativa. Mentre il precedente progetto prevedeva un cofinanziamento della Regione Marche, quello in questione è stato interamente finanziato dal Comune di Treia. 
In un momento storico dove la mancanza di lavoro è una vera emergenza - seppure i dati Istat del novembre 2015 attestino una diminuzione della disoccupazione, in particolare di quella giovanile - l’Amministrazione Comunale di Treia vuole contribuire a sostenere i giovani, offrendo uno strumento valido da spendere per inserirsi nel mondo del lavoro. Il corso permetterà, infatti, di conseguire l’attestato HACCP, quale strumento spendibile sin da subito e atto ad agevolare il loro ingresso o reinserimento nel mondo del lavoro, prerequisito fondamentale per accedere al settore alimentare (vedi addetti alla produzione, preparazione e alla somministrazione di alimenti e bevande). 
Anche per questo corso è prevista l’articolazione del Laboratorio in due fasi. I contenuti della prima parte teorica, con la docenza della dott.ssa Caterina Severini, riguarderanno: i rischi e i pericoli alimentari: chimici, fisici, microbiologici e tecniche di prevenzione; i metodi di autocontrollo e i principi del sistema HACCP, gli obblighi e le responsabilità dell’industria alimentare; le tecniche di conservazione degli alimenti, gli approvvigionamenti delle materie prime, la pulizia e la sanificazione dei locali e delle attrezzature, l’igiene personale, i metodi e le tecniche di individuazione e controllo dei rischi specifici nelle principali fasi del processo produttivo delle singole tipologie di attività.
Il percorso formativo teorico, le cui caratteristiche sono specificatamente normate a livello nazionale/regionale, prepara all'esercizio di una specifica attività lavorativa anch'essa disciplinata per legge nel settore delle industrie alimentari e delle bevande. Questo primo step si propone di rendere gli allievi in grado di saper manipolare in modo corretto i cibi, conoscere la normativa italiana e comunitaria in materia di preparazioni alimentari, conservare correttamente gli alimenti, conoscere i comportamenti di igiene personale ed i metodi e le tecniche per controllare i rischi nelle fasi dei processi produttivi. 
La seconda parte pratica, che inizierà nel mese di Aprile, sarà gestita dagli artigiani del dolce delle “Delizie del Forno”, si incentrerà sull’approfondimento delle materie prime necessarie alla produzione di prodotti di pasticceria di base, l’acquisizione delle principali tecniche di lavorazione - quali impasto, lievitazione e cottura - e si articolerà in laboratori pratici. Dato l’alto numero degli iscritti, gli allievi verranno divisi in tre gruppi, per dar modo a tutti di poter meglio apprendere le tecniche specifiche di lavorazione degli impasti principali della pasticceria di base. 
Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione, dietro frequenza di almeno il 75% delle ore totali.
Il corso terminerà il 27 Aprile 2016, con una giornata conclusiva presso il centro diurno gestito da Di Bolina, dove si festeggerà la chiusura del corso insieme ai ragazzi ospiti del centro socio educativo e si potranno apprezzare i prodotti realizzati dagli allievi del laboratorio pratico di pasticceria di base.
Alla giornata di avvio del corso, presenti anche il Sindaco, Franco Capponi, e l’Assessore alle Politiche Giovanili, Alessia Savi, per sottolineare ai giovani allievi del corso l’importanza dell’occasione fornita e invitarli a cogliere l’opportunità offerta quale possibilità di confronto con altri giovani, oltre che stimolo per una crescita personale e formativa e, perché no, per sviluppare idee imprenditoriali per introdursi nel mondo del lavoro.
Nel contesto delle politiche giovanili promosse da questa Amministrazione, si evidenzia l’impegno a proseguire nel sostenere i giovani in questo delicato momento storico ed economico, attraverso l’organizzazione di ulteriori attività e iniziative volte a fornire strumenti, stimoli e conoscenze per l’inserimento lavorativo degli stessi e altresì per riflettere sulle problematiche giovanili e sulle tematiche di attualità.




sabato 27 febbraio 2016

Art Bonus - Accademia Georgica

L’Accademia Georgica lancia l’Art Bonus: benefici fiscali a favore del mecenatismo culturale che sostiene il patrimonio bibliografico e archivistico storico della Città di Treia.
L’Accademia Georgica di Treia sin dal 1870 è soggetto affidatario di beni pubblici di proprietà comunali quali la biblioteca antica e gli archivi storici comunali.
Sin da tale data svolge il ruolo d’istituto di conservazione custodendo e mettendo a disposizione della propria utenza gli Archivi Storici Comunali, l’Antica Biblioteca, l’Archivio Storico degli Accademici, nonché pregevoli opere d’arte, fondi letterari donati da illustri personalità e quant’altro costituisce il  pubblico patrimonio storico, culturale e artistico della comunità treiese.
Vista la precarietà della congiuntura economica e dello scenario di un sempre crescente taglio dei contributi erogati in particolar modo da soggetti pubblici, nonché il protrarsi dell’incertezza nella determinazione del loro ammontare per gli anni futuri, l’Accademia Georgica ha inteso verificare la possibilità di utilizzare, per il finanziamento di due importanti progetti, le risorse derivanti dall’applicazione dell’Art Bonus che prevede il riconoscimento del credito di imposta per favorire le erogazioni liberali a sostegno della cultura.
Oggi l’Accademia, per completare la propria programmazione, abbisogna di completare i seguenti interventi già avviati che rientrano nei benefici dall’Art Bonus alla categoria “interventi di manutenzione, protezione e restauro di beni culturali pubblici”;
  • Progetto A: Digitalizzazione del patrimonio librario antico custodito presso l’Accademia Georgica
Scopo: messa in sicurezza e protezione del patrimonio librario antico custodito, e miglioramento e semplificazione, in sicurezza, della fruizione da parte dell’utenza
  • Progetto B: Recupero e Catalogazione del Patrimonio Archivistico Storico del Comune di Treia – Fondo ‘900
Scopo: catalogazione del patrimonio archivistico con sistemi convenzionali secondo le normative/direttive vigenti allo scopo anche della messa in sicurezza e protezione semplificando e migliorando, in sicurezza, la fruizione da parte dell’utenza
Maggiori informazioni e approfondimenti sono consultabili ai seguenti siti internet: